Check up di Biorisonanza

La Biorisonanza è una tecnologia basata sulla risonanza della vita, consente un’ analisi ed un intervento vibrazionale per il riequilibrio energetico della persona.

Ogni cellula e tessuto hanno una propria frequenza e tutto il disequilibrio dell’organismo si traduce in un cambiamento del valore delle frequenze. La Biorisonanza è progettata per individuare e correggere le disarmonie e le carenze, ricreare un equilibrio energetico cercando ed emettendo la gamma di frequenze necessarie per il riequilibrio della polarità e delle frequenze.

Lo strumento usati è stato sviluppato per poter inviare al corpo umano delle frequenze naturali per risonanza. Di conseguenza nel rispetto delle frequenze emesse dal corpo  il trattamento di Biorisonanza fatto con RAYONEX, a differenza di quelli fatti con altri apparecchi simili che lavorano con la Biorisonanza, non ha alcun effetto collaterale, può essere applicata ai portatori di Peacemaker, alle donne in gravidanza e ai neonati.

Questo strumento veicola le informazioni in modo naturale senza l'uso di corrente elettrica ma semplicemente sfruttando la corrente ultradebole nella quale siamo immersi generata dalla differenza di potenziale tra il campo magnetico della terra e quello della ionosfera .

Possiamo dire che è uno tra gli strumenti più efficaci per elevare la qualità della vita sotto tutti gli aspetti.

Quando il corpo riceve delle frequenze alterate o disturbate (a causa dello stress, di alimenti nocivi, geopatie e quant’altro) il corpo perde l’equilibrio e si manifestano  alterazioni nelle correnti energetiche che provocano disturbi al benessere dell’individuo.

E' possibile effettuare un check-up completo bioenergetico quantistico, indolore attraverso una comunicazione che avviene sotto forma di segnali elettromagnetici estremamente deboli ma con una frequenza ben definita.

Il Check-up effettua una valutazione energetica di tessuti, organi e sistemi (linfatico, circolatorio, etc.), valuta l’energia cellulare, l’idratazione, l’ossigenazione, la tossicità, il pH. In questo modo è possibile scoprire a quale livello sia presente lo squilibrio e quale ne sia la causa.

È possibile anche valutare energeticamente fattori microbiologici, tossici e alimentari che causano o contribuiscono al perdurare del disequilibrio energetico.

Tutti questi dati possono riferirsi a disequilibri energetici in corso, oppure possono informare anticipatamente sulla presenza di squilibri energetici che potrebbero manifestarsi se la persona non scegliesse un miglioramento del proprio stile di vita.

Durante il check-up la persona è perfettamente rilassata, sdraiata su uno speciale "tappeto"  che legge la  “risonanza energetica”, questo è poi collegato allo strumento (generatore di frequenze).

COSTO

Il primo Check Up quantistico di biorisonanza, della durata di circa 90 minuti , costa 190 euro.

I controlli energetici successivi, della durata di un’ora, si eseguono a distanza di un mese l’uno dall’altro, e costano 130 euro.

Il trattamento presso il centro, della durata variabile a seconda del problema trattato costa 80 euro. Per trattamenti più articolati e lunghi è possibile affittare la macchina per la terapia da usare a casa.

COSTO RILEVAMENTO GEOPATIE

appartamento 150 euro - Case, ville 250 euro  - possibilità di prezzo personalizzato

 

PER PRENOTARE CLICCA QUI

Questa tecnologia è usata da anni in tutto il mondo.

 

 

GEOPATIE

In passato, prima di edificare, gli umani lasciavano pascolare un gregge di pecore: dopo 30-60 giorni ne controllavano il fegato. Se si era alterato significava che il sito prescelto non era adatto alla vita e si spostavano cercandone un altro.

L’uomo è un’antenna in grado di scambiare informazioni con l’ambiente circostante, concetto già affermato da Ippocrate nel IV sec. A.C. e, se l’ambiente in cui si vive è insano, le sue ripercussioni sulle condizioni di vita sono necessariamente importanti, perché le informazioni che riceve sono in grado di creare modifiche all’interno dell’organismo e di alterare l’equilibrio che caratterizza lo stato di salute.

La terra ha un campo magnetico con il polo nord e il polo sud e l’uomo vive da sempre immerso nel campo magnetico terrestre senza nessun problema. Negli ultimi 100 anni lo sviluppo dell’elettricità e poi dell’elettronica hanno prodotto una forte alterazione del campo magnetico in cui siamo immersi, moltiplicando la media degli stimoli che colpiscono il nostro organismo e aumentando la percentuale di pericolosità, per non parlare dei maligni insediamenti H.A.R.P.P. capaci addirittura di poter controllare il clima a forza di emissioni elettromagnetiche. L’ambiente può alterare lo stato di salute dell’uomo e le cause principali che determinano tali disturbi possono essere di origine naturale o artificiale.

Le emissioni artificiali sono prodotte da apparecchi elettrici ed elettronici come cellulari, radio, wifi eccetera, le emissioni elettromagnetiche naturali possono essere generate dalla terra e dal cosmo.

Le radiazioni naturali provengono quasi esclusivamente dal sottosuolo; tra le più conosciute ci sono quelle determinate da gas radon e polonio, tra quelle meno note ci sono le radiazioni generate da vena d’acqua sotterranea in movimento, da anomalie del sottosuolo (cavità sotterranee), da conducibilità elevata del sottosuolo e le radiazioni causate dagli isotopi di Cesio-133, Potassio-40, Radio-226, Polonio-210 ecc.

In base alle caratteristiche del terreno, la Terra presenta aree salubri e con una buona energia e altre nocive per la salute degli esseri viventi. A questo proposito è stato coniato il termine geopatia. La geopatia, da GEO (terra) e PATOS (soffrire) è una patologia causata dalle onde radianti emesse dal nostro pianeta.

Se lo stazionamento su queste fonti di emissione elettromagnetiche non è nocivo quando avviene per brevi periodi, è certamente patologico quando si prolunga per molto tempo (quindi un sito su cui ci si ferma regolarmente, per più ore tutti i giorni). Ciò che inizialmente si manifesta come alterazione a livello molecolare (danno biologico), nel tempo si trasforma in patologia vera e propria (danno sanitario). Questo accade perché la radiazione agisce direttamente sulla cellula, alterandone la funzionalità. La conseguenza è uno stato del nostro terreno biologico stabilmente “superalcalino ossidato” con considerevole abbassamento della vitalità cellulare in quanto crea squilibrio sia nel sangue che nei reni. Questa continua condizione di acidosi è causa frequente di diverse problematiche anche importanti.

Si può capire facilmente come la geopatia, correttamente denominata "accumulo di radiazione naturale di tipo gamma" può essere la causa principale di molti disturbi che affliggono quotidianamente gli esseri umani.

E’ certo che, qualunque terapia si adotti per la loro soluzione, l’effetto non potrà che essere transitorio: tornando a dormire su una radiazione tellurica ogni notte, manteniamo attiva costantemente la causa di questi disturbi e solo la decontaminazione potrà risolvere il problema alla radice ripristinando un corretto funzionamento interno dell’organismo.

 

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione, acconsenti all'utilizzo.